MedFocus.it

Correlazioni in Medicina



Avastin nel trattamento del cancro della cervice in forma avanzata


La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Avastin ( Bevacizumab ) per l'uso in combinazione con la chemioterapia per il trattamento delle donne con carcinoma della cervice, metastatico, ricorrente o persistente.

Bevacizumab può essere impiegato associato a Paclitaxel e Cisplatino, o con Paclitaxel e Topotecan.

Prima della decisione della FDA, il solo trattamento approvato per questa popolazione di pazienti era rappresentato dalla chemioterapia.

Negli Stati Uniti, Avastin è ora approvato per il trattamento di cinque tipi di tumore: cancro della cervice, cancro colorettale metastatico, carcinoma renale metastatico, tumore del polmone non-a-piccole cellule non-squamoso e glioblastoma recidivante.

L'approvazione per il carcinoma della cervicale uterina si è basata in parte sui risultati dello studio GOG-0240, che ha interessato 452 donne con tumore metastatico, ricorrente o persistente, della cervice.

Le donne trattate con Bevacizumab più chemioterapia hanno dimostrato una riduzione statisticamente significativa del 26% riguardo al rischio di morte rispetto alle donne trattate con la sola chemioterapia.
La sopravvivenza mediana globale è stata di 16.8 mesi nel braccio di combinazione e di 12.9 mesi nel braccio con sola chemioterapia ( hazard ratio, HR = 0.74, P = 0.0132 ).

E’stato anche riscontrato un tasso significativamente più alto di risposta obiettiva nel braccio Bevacizumab ( 45% vs 34% ).

I pazienti assegnati a Bevacizumab hanno presentato più alti tassi di ipertensione di grado 2 o superiore ( 29% vs 6% ) e di trombosi di grado 3 o superiore ( 8.3% vs 2.7% ), così come più alti tassi di fistole gastrointestinale e fistole vescico-vaginale ( 8.2% vs 0.9 % ).

Non c’è stato alcun aumento dei decessi correlati al trattamento nel braccio Bevacizumab. ( Xagena2014 )

Fonte: FDA, 2014

Onco2014 Gyne2014 Farma2014

Altri articoli

Specialità ( Italian version )