Med Focus .it

Correlazioni in Medicina



Il Valaciclovir riduce in modo significativo il rischio di trasmissione di herpes genitale


Gli analoghi dei nucleosidi hanno dimostrato di prevenire la trasmissione sessuale dell’herpes virus ( HSV ) di tipo 2.

Lo studio ha interessato 1.484 coppie monogame, eterosessuali, immunocompetenti, di cui un soggetto con infezione genitale da HSV-2 clinicamente sintomatica, e l’altro predisposto all’infezione da HSV-2.

I partner con infezione da HSV-2 sono stati assegnati in modo random a ricevere 500 mg di Valaciclovir ( in Usa: Valtrex ; in Italia Talavir, Zelitrex ) una volta al giorno, o placebo per 8 mesi.

L’end point era rappresentato dalla riduzione dell’herpes genitale, sintomatico.

L’infezione da HSV-2 , clinicamente sintomatica, si è sviluppata nello 0,54% ( 4/743 ) dei partner predisposti, a cui era stato somministrato Valaciclovir contro il 2,16% ( 16/741 ) di coloro che avevano assunto placebo ( hazard ratio, HR: 0,25 ) ( p = 0,008 ).

In generale, l’acquisizione dell’herpes virus di tipo 2 è stata osservata nell’1,9% ( n = 16 ) dei partner predisposti che hanno assunto Valaciclovir e nel 3,6% ( n = 27 ) di coloro che erano stati trattati con placebo ( HR = 0,52; p = 0,04 ). ( Xagena2004 )


Corey L et al, N Engl J Med 2004; 350: 11 – 20


Inf2004 Farma2004

Altri articoli