MedFocus.it

Correlazioni in Medicina



Europa: approvato Latixa per l’angina pectoris cronica


L’EMEA ( European Medicines Agency ) ha dato l’autorizzazione alla commercializzazione della Ranolazina ( Latixa ) nel trattamento dei pazienti con angina cronica.

In Europa, la Ranolazina è approvata come terapia aggiuntiva nel trattamento sintomatico dei pazienti con angina pectoris stabile, che sono inadeguatamente controllati o che non tollerano la terapia antianginosa di prima linea.

Sono stati approvati i seguenti dosaggi: 375 mg, 500 mg e 750 mg, per 2 volte die.

L’approvazione è avvenuta principalmente in base ai dati dello studio MERLIN TIMI-36.

Secondo il CHMP, l’organismo scientifico dell’EMEA, i benefici della Ranolazina sono relativamente modesti, il farmaco aumenta in modo clinicamente rilevante la durata dello sforzo, ritarda l’insorgenza di angina pectoris, ed è privo di effetti emodinamici negativi.

I più comuni eventi avversi osservati con Latixa sono: capogiri, cefalee, costipazione, vomito, nausea ed astenia. ( Xagena2008 )

Fonte: EMEA, 2008


Farma2008 Cardio2008