Med Focus .it

Correlazioni in Medicina



Regressione del leiomiosarcoma uterino metastatico dopo terapia con Anastrozolo


Esistono limitate opzioni chemioterapiche per il leiomiosarcoma uterino metastatico e disseminato.

Ricercatori del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’University of Arkansas a Little Rock negli Stati Uniti, hanno segnalato il caso di una donna di 45 anni, nulligravida, a cui era stato diagnosticato un leiomiosarcoma uterino primario, e sottoposta ad isterectomia addominale, seguita da 6 cicli di chemioterapia adiuvante a base di Platino e Doxorubicina.

Tre anni dopo, la donna ha sviluppato noduli multipli di tumore metastatico ai polmoni.

All’esame immunoistochimico il leiomiosarcoma ha mostrato positività per il recettore dell’estrogeno. Pertanto, la paziente è stata trattata con Anastrozolo ( Arimidex ) 1 mg/die.

La regressione tumorale è stata dimostrata dall’imaging seriale in tutti i depositi tumorali a livello polmonare, con una risposta obiettiva della durata di almeno 12 mesi.

Il case report ha mostrato che il leiomiosarcoma uterino con metastasi polmonari regredisce dopo trattamento con Anastrozolo. ( Xagena2007 )

Hardman MP et al, Obst Gynecol 2007; 110 ( 2 Pt 2 ): 518-520


Onco2007 Gyne2007 Farma2007

Altri articoli